Domande Ricorrenti

FAQ

Per semplificare la consultazione delle FAQ sono state suddivise in tre gruppi:

- Generali
- Specifiche Carp Fishing
- Specifiche Bass Fishing

 

FAQ Generali
 

G01. Se voglio venire a pescare al Lago, devo pagare un permesso giornaliero? mi serve una tessera del lago?
No! Qui non si paga nulla, basta la tessera Federale Fipsas in regolare corso di validità.
 

G02. Posso fare il BBQ?
No! Siamo in un parco pubblico del comune di Sasso Marconi su cui vige uno specifico regolamento che vieta BBQ e/o qualunque forma di fuoco libero fatta eccezione per le aree attrezzate se previste, e in questa realtà non sono presenti. Sono previste sanzioni per i trasgressori, come indicato sul regolamento.
 

G03. Posso accendere un fuoco per scaldarmi quando fa freddo?
No!
Siamo in un parco pubblico del comune di Sasso Marconi su cui vige uno specifico regolamento che vieta qualunque forma di fuoco, è severamente vietato per cui accendere fuochi. Sono previste sanzioni per i trasgressori, come indicato sul regolamento.
 

G04. In Caso di cattura di un siluro come mi devo comportare? c'è l'obbligo di non re-immettere il pesce come per le altre acque della regione?
Sul Lago di Porziola vige uno specifico regolamento che lascia la libertà al singolo pescatore di decidere se trattenere o re-immettere siluri e pesci gatto, ovviamente in caso il pesce venga trattenuto, non deve in alcun modo essere abbandonato sulle sponde del lago e si deve provvedere personalmente alla rimozione.
 

G05. Se vedo qualcuno che trattiene del pesce, cosa posso o devo fare?
Se si è certi che non si tratti di pesci gatto o siluri, è importante attivarsi immediatamente per effettuare la segnalazione agli organi di controllo. Se si è in condizioni di sicurezza, si può anche procedere interagendo con l'interessato e facendo presente che vige uno specifico regolamento comunale che impone l'immediato rilascio con la massima cura di tutte le altre specie.
 

G06. Si può pescare tutto l'anno o ci sono periodi di divieto?
Al Lago di Porziola, come indicato sul regolamento comunale, vige un fermo pesca totale dal 15 maggio al 15 giugno compresi. Il resto dell'anno si può pescare, fatta eccezione in caso di divieti specifici per manifestazioni, eventi o altri motivi eventualmente comunicati attraverso i canali di informazione.
 

G07. E' possibile noleggiare imbarcazioni sul lago?
No! Non esiste nessuna forma di noleggio barche sul lago.
 

G08. Ho perso la password di accesso alla Webapp, come faccio per recuperarla?
Manda una mail all'amministratore del sistema a lagodiporziola@gmail.com indicando in oggetto "recupero password" e scrivendo nel testo del messaggio Nome, Cognome, mail di riferimento (se differente da quella da cui scrivi), numero di cellulare. Puoi cliccare direttamente qui per inviarla.

 

Torna all'inizio

 

FAQ Carp Fishing
 

C01. Le postazioni da Carp Fishing sono singole o doppie?
Non c’è un vincolo di numero di pescatori sulle postazioni, si può pescare da soli, in coppia o anche in più pescatori. Viene da se che ci sono postazioni più ampie ed altre meno.
Se la postazione è occupata da un altro pescatore si considera la stessa occupata.
E' importante sempre il rispetto verso il prossimo, per cui qualora ci si trovi in gruppo a pescare, serve evitare di arrecare disturbo, con via vai di auto, schiamazzi e quanto non sia nel rispetto di tutti i fruitori del lago e comunque contrario a regole di buon senso e comune convivenza e vicinato. Nell'area ci sono anche abitazioni private ed altre convenzioni con altre associazioni.
 

C02. Le postazioni sono tutte prenotabili?
No! Solo quelle indicate sulla piantina del lago.
 

C03. Se trovo un altro pescatore sulla postazione che ho prenotato(quelle prenotabili), posso rivendicare il diritto di pescarci io e quindi mandarlo via?
No, la prenotazione, laddove possibile, resta un servizio reso dai pescatori agli altri pescatori e fruitori, non è una regola formale, è un'indicazione di accordo tra carpisti, ma non da nessun potere verso altri pescatori. Invitiamo tutti ad una ragionevole convivenza, consigliando di intraprendere sempre la strada del dialogo con chi troviamo sulla postazione, per capire se possiamo aggregarci e condividere lo spazio o avere indicazioni sulla permanenza per eventualmente montare al termine. Resta sempre possibile ovviamente, spostarsi su altra postazione libera.
L'accordo tra carpisti va rispettato, rispettando le prenotazioni altrui, vale sempre il motto "non fare al prossimo ciò che non vorresti fosse fatto a te!", così come va rispettato il fatto di non abusare di questo privilegio, prenotando postazioni e poi non andandoci o anche monopolizzare per periodi eccessivi le poste.
 

C04. Se trovo un altro Carpista sulla postazione che ho prenotato(quelle prenotabili), posso rivendicare il diritto di pescarci io e quindi di mandarlo via?
Si! in quanto come Carpista, è tenuto a rispettare l'accordo ed il codice etico che lo regolamenta, invitiamo tutti ad una ragionevole convivenza, consigliando di intraprendere sempre la strada del dialogo con chi troviamo sulla postazione.
 

C05. Se trovo una postazione che risulta prenotata ma è in quel momento vuota, non c'è nessun pescatore presente, posso mettermi a pescare?
SI! Ma consapevole che se poi arriverà il titolare della prenotazione dovrò interrompere la mia sessione e spostarmi altrove.
 

C06. Se siamo in una settimana dispari a priorità di pesca da riva, come mi debbo comportare se passano barche o belly boat?
Uno dei punti fondamentali del Progetto Porziola, è quello del rispetto reciproco tra persone e ovviamente tra discipline. Se è vero che chi pesca da natante dovrà avere attenzioni verso chi sta pescando da riva, evitando di stazionare e disturbare l'azione di pesca altrui, ciò non significa che chi è a riva possa ritenere il lago di sua proprietà e fare quello che vuole, deve almeno considerare che per poter accedere ad eventuali zone libere e non utilizzate in quel momento, chi pesca da natante non ha altra soluzione che alcuni passaggi obbligati per raggiungere queste zone e pertanto chi pesca da riva deve adottare quelle attenzioni come ad esempio l'indicazione dell'uso dei tendifilo che, oltre ad essere scritta sul regolamento fa parte di quelle semplici norme di rispetto reciproco che non pregiudicano l'azione di pesca e migliorano la convivenza al lago, limitando per quanto possibile, problematiche di interferenze tra natanti e fili in acqua. Resta sempre fondamentale che il buon senso e il rispetto reciproco, debbono essere punti fondamentali per l'interazione tra le persone qualora accada di "agganciarsi". Tante volte un minimo dialogo tra le persone prima dell'interazione sulla stessa area di lago, permette ad entrambi di chiarire la propria azione di pesca andando ad accordarsi sulla gestione degli spazi, questo spesso è fonte di confronto e permette di instaurare anche nuove amicizie.
 

C07. Se siamo in una settimana pari a priorità di pesca dall'acqua, come mi debbo comportare? Posso comunque andare a pescare?
Si, è possibile pescare da riva anche quando si è in settimane a priorità dall'acqua, la priorità fa parte di un codice etico di rispetto reciproco, che i pescatori anche in questo Lago, si sono dati come forma di accordo e rispetto reciproco tra pescatori che pur praticando discipline diverse, condividono la stessa passione per la pesca sportiva. Pertanto è possibile pescare da riva avendo cura di non interferire con chi sta già pescando da natante e tentando di essere meno invasivo possibile sull'area. L'uso dei tendifilo o altre soluzioni utili per limitare le interferenze con l'altra disciplina saranno punto di incontro in questi periodi.
Solo nell'ipotesi in cui vi sia l'intero lago occupato da pescatori da natante, servirà attendere il termine dell'azione di pesca di questi ultimi, qualora si volesse pescare da riva, questo come forma di rispetto del codice etico che vige sul lago. Consigliamo sempre di consultare preventivamente la "situazione del lago" visualizzabile sulla Webapp, consapevoli che la situazione visualizzata rispecchia una situazione momentanea e che tale può sempre cambiare durante la giornata stessa.
 

C08. Le postazioni sono raggiungibili solo a piedi o anche in auto?
Dipende! Alcune postazioni hanno la possibilità di avere l'auto in posta, altre sono raggiungibili solo a piedi. Consulta la cartina del lago e vedrai che tutte quelle dove passa la strada sono ovviamente con l'auto vicina. Le auto all'interno delle aree protette dovranno essere solo quelle di chi sta pescando e non di eventuali visitatori.
 

C09. Posso usare il barchino radiocomandato per calare gli inneschi?
Si! Come da regolamento comunale è possibile anche utilizzare il barchino.
 

C10. Se arrivo al lago e voglio pescare calando col natante, ma ho dimenticato il giubbotto di salvataggio, posso comunque scendere in acqua?
No! Puoi eventualmente pescare a lancio, ma assolutamente non puoi scendere in acqua con un natante senza indossare il giubbotto di salvataggio, come da regolamento comunale Art.8 comma 2.

 

Torna all'inizio

 

FAQ Bass Fishing
 

B01. Se entro nell'area di Alaggio per scendere in acqua per pescare dal natante, posso pescare al piede dal pontile e/o dentro quest'area?
No! la pesca all'interno dell'area di alaggio e relativo pontile è vietata per tutti.
 

B02. Se vengo al lago per pescare a spinning da riva, devo comunque registrarmi?
Si! Nella procedura di registrazione della presenza al lago sulla Webapp è disponibile anche l'indicazione di pesca a spinning "a piedi".
 

B03. Se vengo al lago per pescare da natante, posso scendere in acqua da qualsiasi punto del lago?
No! L'alaggio dei natanti è consentito solo dall'apposita "Area di Alaggio" sia per ragioni di sicurezza che di rispetto nei confronti di tutti gli altri pescatori e fruitori.
 

B04. Se siamo in una settimana pari a priorità di pesca dall'acqua, come mi debbo comportare quando ci sono postazioni a riva occupate?
Uno dei punti fondamentali del Progetto Porziola, è quello del rispetto reciproco tra persone e ovviamente tra discipline. Se è vero che chi pesca da riva dovrà avere attenzioni verso chi sta pescando da natante come l'uso dei tendifilo e lasciare libera circolazione a chi è in acqua, ciò non significa che chi è in acqua possa ritenere il lago di sua proprietà e fare quello che vuole, l'indicazione di evitare se possibile, la pesca di fronte alle poste occupate da riva limitandosi nel caso al solo transito, l'evitare se possibile di pescare nelle strette vicinanze di dove si siano calati gli inneschi da riva se correttamente segnalati con apposite boette, resta tra quelle semplici norme di rispetto reciproco che non pregiudicano la giornata di pesca e migliorano la convivenza al lago, limitando al massimo, problematiche di interferenze tra chi pesca dal natante e chi pesca da riva. Resta sempre fondamentale che il buon senso e il rispetto reciproco, debbono essere punti fondamentali per l'interazione tra le persone qualora accada di "agganciarsi". Tante volte un minimo dialogo tra le persone prima dell'interazione sulla stessa area di lago, permette ad entrambi di chiarire la propria azione di pesca andando ad accordarsi sulla gestione degli spazi, questo spesso è fonte di confronto e permette di instaurare anche nuove amicizie.
 

B05. Se siamo in una settimana dispari a priorità di pesca da riva, come mi debbo comportare? Posso comunque andare a pescare da natante?
Si, è possibile pescare da natante anche quando si è in settimane a priorità da riva, la priorità fa parte di un codice etico di rispetto reciproco, che i pescatori anche in questo Lago, si sono dati come forma di accordo e rispetto reciproco tra pescatori che pur praticando discipline diverse condividono la stessa passione per la pesca sportiva. Pertanto è possibile pescare da natante avendo cura di non interferire con chi sta già pescando da riva evitando ad esempio lo stazionamento sulle aree occupate e tentando di essere meno invasivo possibile sull'area andando a pescare in parti del lago in quel momento non utilizzate, ponendo la massima attenzione durante gli inevitabili e necessari spostamenti per raggiungere tali zone, cercando di recare il minimo disturbo, a chi sta pescando da riva, ad esempio evitando di passare sopra le calate segnalate con apposite boette o altri dispositivi di segnalazione delle zone utilizzate.
Solo nell'ipotesi in cui vi sia l'intero lago con tutte le postazioni occupate da pescatori da riva che occupano tutte le aree disponibili, servirà evitare di scendere in acqua o nel caso si sia già in acqua al momento in cui il lago si affolla di pescatori da riva, risalire ed eventualmente attendere il termine dell'azione di pesca di questi ultimi per poi riprendere la propria. Questo come forma di rispetto del codice etico che vige sul lago. Consigliamo sempre di consultare preventivamente la "situazione del lago" visualizzabile sulla Webapp consapevoli che la situazione visualizzata rispecchia una situazione momentanea e che tale può sempre cambiare durante la giornata stessa.
 

B06. Se arrivo al lago per pescare con Belly boat o barca e mi accorgo di aver dimenticato il giubbotto di salvataggio, posso comunque scendere in acqua?
No! E' obbligatorio l'uso del giubbotto di salvataggio per chiunque entri in acqua con un natante, come da regolamento comunale Art.8 comma 2.

 

Torna all'inizio